Download Doc Squali 35 video

Download Doc Squali 35 video on savevid.com

Download Doc Squali 35 streaming video in flv, mp4, avi formats direct easily on Savevid.com.

 

Doc Squali 35

  • Share:
                    
  • Provider: YouTube Link: http://www.youtube.com/watch?v=Hy_8IVq4mvA
  • Rate: Please rate this video Views: 0 Downloads: 1
  • Description: Gli squali sono pesci. Però sono pesci particolari: infatti, mentre la maggior parte dei pesci hanno lo scheletro fatto di osso (sono detti Osteitti o pesci ossei), gli squali e i loro "parenti" razze e chimere, hanno lo scheletro composto di cartilagine e si chiamano quindi Condritti o pesci cartilaginei.

    Quando si dice squalo la maggior parte della gente pensa a un animale grande, a un "feroce" predatore, come lo squalo bianco.
    Ma gli squali sono una categoria ben diversificata. Dire "squalo" è quasi come dire "uccello". Così come gli uccelli condividono tra loro molte caratteristiche comuni, ma non sono tutti uguali, anche gli squali compongono un gruppo ben diversificato: nel mondo esistono circa 500 specie diverse di squali, con forme, disegni, colori e dimensioni molto variati.

    FORMA E MOVIMENTO
    Osservando il movimento degli squali, si resta affascinati dalla grazia e dall'eleganza dei movimenti, che si compiono fluidi, senza sforzo.
    La caratteristica forma di uno "squalo-tipo" si riconosce subito. Il corpo affusolato, di grande efficienza idrodinamica, è un'efficientissima "macchina" composta da un'estremità anteriore affilata (il muso), un robusto motore (la parte posteriore del tronco e la coda) e una serie di alettoni stabilizzatori (le pinne).

    I SENSI
    Pochi animali probabilmente possiedono una così ampia gamma di sofisticati meccanismi sensoriali, come gli squali.
    Una serie di organi sensibilissimi, localizzati sulla testa, sul muso e lungo i fianchi degli squali, agiscono in modo coordinato e consentono di orientarsi, di navigare, di localizzare una preda, di percepire la presenza dei propri simili, di altri animali, di ostacoli, di pericoli, già a grande distanza.

    A titolo esemplificativo è interessante vedere come uno squalo, a mano a mano che percepisce la presenza di un probabile "pasto", usi gli organi di senso per una localizzazione sempre più precisa....

    Già a chilometri di distanza gli squali possono cominciare a sentire la preda grazie all'udito
    Poiché permette agli squali di riconoscere un rumore nell'acqua a chilometri di distanza, l'udito è molto importante per la ricerca del cibo. Il loro udito è sensibile a vibrazioni di bassa frequenza, come quelle emesse in natura da un pesce ferito o dai movimenti disordinati di animali in difficoltà. (Gli animali feriti o in difficoltà sono il cibo "prediletto" dei predatori, semplicemente perché sono facili da catturare.)
  • Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , cartilagine, , idrodinamico
  • Category: Flag video Entertainment